EBP e attivita' fisica/sedentarieta': Incentivi finanziari per l'attività fisica negli adulti: revisione sistematica e meta-analisi

sedentarietIncentivi finanziari per l'attività fisica negli adulti: revisione sistematica e meta-analisi

19/09/2019

L'uso di incentivi finanziari per promuovere l'attività fisica (PA) è cresciuto in popolarità a causa in parte dei progressi tecnologici che rendono più facile tracciare e premiare la PA. Lo scopo quindi di questo studio è di aggiornare le prove sugli effetti degli incentivi sulla PA negli adulti. Sono stati inclusi 23 studi che hanno coinvolto 6074 partecipanti (64,42% donne, età media = 41,20 anni). 20 su 22 studi hanno riportato effetti positivi e quattro su 18 hanno riportato benefici post-intervento (dopo la revoca degli incentivi). Tra i 12 dei 23 studi inclusi nella meta-analisi, gli incentivi sono stati associati ad un aumento dei passi giornalieri medi durante il periodo di intervento (differenza media aggregata (MD), 607,1; IC al 95%: da 422,1 a 792,1). Tra i nove dei 12 studi con conteggio dei passi giornaliero post-intervento, si è registrato un aumento dei conteggi medi giornalieri dei passi (MD aggregato, 513,8; IC al 95%: da 312,7 a 714,9).
Alla luce di quanto scoperto gli autori  concludono che incentivi di modesta entità a breve termine può favorire la promozione dell'attività fisica.

L’articolo che segnaliamo ha ricevuto uno score di 9 dal gruppo di ricercatori canadesi di Health Evidence

Mitchell MS, Orstad SL, Biswas A, Oh PI, Jay M, Pakosh MT, et al. (2019). Financial incentives for physical activity in adults: Systematic review and meta-analysis. British Journal of Sports Medicine.